immagine Open 2.0

WHAT IT IS

Open 2.0 è un applicativo open source, messo a disposizione da Regione Lombardia per affrontare in maniera efficiente le esigenze comunicative, organizzative e gestionali della Pubblica Amministrazione e delle organizzazioni complesse.
immagine Open 2.0

ITS ORIGINS

Open 2.0 prende ispirazione dall'esperienza di www.openinnovation.regione.lombardia.it: la piattaforma collaborativa promossa da Regione Lombardia per migliorare la competitività del sistema lombardo della conoscenza.
immagine Open 2.0

WHO IT IS FOR

Open 2.0 è progettato per i soggetti pubblici e privati che necessitano di un framework che metta a disposizione tutti gli attributi gestionali e di presentation tipici della collaboration, unitamente alla modularità e flessibilità degli elementi applicativi. Una soluzione che consente di rispondere in modo particolarmente performante alle specificità degli obiettivi e dei vincoli della Pubblica Amministrazione.

  • Enti pubblici locali e centrali
  • TECHNOLOGICAL CLUSTERS
  • Reti di impresa e consorzi
  • RESEARCH CENTRES
  • Associazioni di categoria
  • Mondo accademico
  • Regioni europee

AMBITI DI LAVORO

Il framework Open 2.0 ha ottenuto un forte consolidamento come strumento di riuso del codice, della conoscenza e delle procedure operative; di seguito vengono indicate alcune delle configurazioni già in uso.

GESTIONE PROGETTI IN AMBITO COLLABORATIVO

In una realtà che mette in relazione organizzazioni (e loro collaboratori) di diversa natura (ad es. enti pubblici, imprese, mondo accademico, associazioni datoriali, etc.) è cruciale superare le difficoltà nella collaborazione tra persone che operano nelle diverse organizzazioni partecipanti.

Il framework Open 2.0 mette a disposizione strumenti per facilitare il network manager e l’interazione tra gli utenti, creando sinergie e collaborazioni tra gli stakeholder come avviene ad esempio nei progetti di Open Innovation. Le fasi di condivisione di informazioni e documenti e di comunicazione asincrona possono essere gestite con strumenti che da un lato garantiscono la privacy, dall’altro consentono modalità plurime (one-to-one, one-to-many, many-to-many). Inoltre, la possibilità di integrare altre applicazioni utilizzate dal team di progetto assicura l’ottimizzazione dell’impiego delle risorse.

INTRANET E COMMUNITY DIPENDENTI PER ENTI PUBBLICI

Le specificità della PA (poichè nasce in seno alla PA), l'attenzione a dinamiche e workflow approvativi/gestionali necessari per le organizzazioni complesse, la dotazione di attributi gestionali e di UI/UX tipici degli ambienti collaborativi - sono gli elementi che lo rendono particolarmente idoneo per lo sviluppo di intranet e/o community.

Infatti, i diversi set di moduli consentono di:

  • ottimizzare i processi interni e i flussi lavorativi tramite procedure standardizzate; supportare e diffondere la comunicazione interna;
  • centralizzare e organizzare le informazioni rendendole ricercabili e accessibili secondo diversi profili di utenza;
  • archiviare e gestire documenti condivisi;
  • diffondere l’identità aziendale per migliorare il senso di appartenenza.

CUSTOMER CARE E RILEVAZIONE BISOGNI/OPINIONI CITTADINI

Tra le funzioni della PA figurano la necessità di verificare il grado di soddisfazione dei cittadini rispetto ai servizi offerti, e l’opportunità di raccogliere idee, suggerimenti e pareri per riprogettare le politiche pubbliche e l'erogazione dei servizi in modo sempre più efficace ed efficiente, promuovendo la partecipazione attiva.

Il framework Open 2.0 favorisce il raggiungimento di questi obiettivi con un core di funzionalità e moduli, in una logica di accountability, rispetto della privacy, sistematizzazione della raccolta del dato e delle esperienze. Le funzionalità offerte vanno dalla creazione in autonomia di sondaggi e questionari la cui struttura può essere realizzata ex novo o a partire da modelli preesistenti, dal monitoraggio in real time delle risposte, con estrazioni singole e/o aggregate, esportabile in formato grafico e aperto; la veicolazione può avvenire con modalità dinamiche (ad es. email), con istanziazione su portali e servizi pre-esistenti oppure su pagine stand-alone.

PORTALE DI COMUNICAZIONE E STAZIONE REDAZIONALE PER LA PA

L'attenzione alla gestione dei contenuti, sviluppata nell'ambito dei progetti collaborativi, rende l’architettura del framework è particolarmente funzionale a supportare l’organizzazione di un portale di comunicazione con strumenti specificamente progettati per la gestione di una stazione redazionale, sia essa centralizzata o diffusa.

Da un lato attraverso l’offerta di feature avanzate per i processi di creazione e pubblicazione contenuti (dal cms al modulo notizie, dai sondaggi agli eventi), dall’altro con l’abilitazione di moduli per la gestione articolata di ruoli e utenti.
I moduli della collaboration, inoltre, supportano il processo di creazione e condivisione del contenuto anche dal punto di vista del processo redazionale, con la possibilità di creare community ad hoc per discutere i piani editoriali, proporre contenuti, condividere esperienze e conoscenze che a loro volta possono diventare contenuti da esporre nel portale pubblico.

Il framework Open 2.0 è “costruito” secondo una logica “a moduli” che implementano diverse funzionalità sulla base delle specificità di progetto. I moduli (plugin) sono interoperabili tra loro, ovvero dialogano in una logica di coerenza funzionale, e idealmente rientrano nelle seguenti macro-categorie:

  • COMUNICAZIONE > moduli funzionali alla gestione di contenuti redazionali di qualsivoglia ambito (sito web/portale, piattaforma collaborativa, pubblicazione di eventi, gestione di sondaggi e questionari) e tipologia (contenuti testuali, visuali, multimediali). Il framework supporta tutte le tipologie di gestione redazionale dei contenuti, su modelli centralizzati o diffusi.
  • COLLABORAZIONE > moduli progettati per assolvere alle funzionalità specifiche dei progetti e dei team collaborativi, sia dal punto di vista dell’interazione e condivisione tra gli utenti, sia del matching delle esperienze dei diversi stakeholder che popolano l’ecosistema della piattaforma.
  • SERVIZIO > moduli che supportano le funzioni di servizio della piattaforma, ovvero il workflow ruoli e permessi, il sistemi di taggatura, l’abilitazione delle aree collaborative e/o personali, l’assistenza agli utenti, l’analisi dei dati, i servizi di personalizzazione e formazione.

COMUNICAZIONE
  • CMS
  • Notizie
  • Eventi
  • Podcast
  • Sondaggi
  • Documenti
COLLABORAZIONE
  • Community
  • Discussioni
  • Proposte di collaborazione e manifestazioni di interesse
  • Messaggi privati
  • Video call
SERVIZIO
  • Utenti
  • Gestione utenti e ruoli
  • Workflow
  • Organizzazioni
  • Tag
  • Faq
  • Multilingua
  • Ricerca
  • E-Learning
  • Feed RSS
  • Mobile bridge

Il framework Open 2.0 è stato adottato da AgID, Developers Italia ed è stato inserito come modello di riuso per la Pubblica Amministrazione, rientrando come primo progetto nel catalogo AgID perché compliance a tutte le regole di riuso richieste. Le repository sono continuamente aggiornate e mantenute nelle versioni più stabili.

Open 2.0 su catalogo AgID
Logo agid

Il codice sorgente del framework Open 2.0 è disponibile su GitHub, servizio di hosting per progetti software.

Open 2.0 su GitHub
Logo github
Open 2.0 è un applicativo open source che adotta la licenza software GNU General Public License, comunemente detta GNU GPL o più semplicemente GPL. Il software coperto da GPL può essere utilizzato per tutti gli scopi, inclusi scopi commerciali e persino come strumento per la creazione di software proprietario.
Logo gpl
La tecnologia open source risponde ai principi indicati da Agid+Team digitale per l’utilizzo di software per la Pubblica Amministrazione. Il framework è stato adottato da AgID, Developers Italia e inserito come modello di riuso per la PA, rientrando nel catalogo AgID poiché compliance a tutte le regole di riuso richieste.
Il framework Open 2.0 è strutturato secondo una logica a “moduli” attraverso i quali vengono erogate specifiche funzionalità; questo consente da un lato la più ampia libertà di configurazione, dall’altro la possibilità di evolutive per soddisfare esigenze specifiche della PA.
Il framework per la generazione di interfacce web è basato su Bootstrap, che semplifica la creazione di interfacce utente responsive e di alta qualità per le applicazioni web e consente la piena compliance alle linee guida AgID per il design dei siti internet e i servizi digitali della PA, in termini di usabilità e accessibilità.
In risposta alla necessità di garantire modalità sicure e configurabili di accesso alle piattaforme/servizi, anche a fronte di organizzazioni complesse, la gestione di ruoli e permessi è basata su un modello gerarchico di tipo RBAC (Role Based Access Control) che consente di creare, gestire, monitorare e bloccare profili utente specifici.
Registrazione e accesso completamente integrabili nei servizi offerti dagli enti, ad es. Identity Provider in Regione Lombardia, FedERa in Emilia-Romagna e PUA (Piattaforma Unica di Autenticazione) in Toscana. L’integrazione consente registrazione e accesso strong, agevole e sicuro ai servizi e ai sistemi che richiedono autenticazione avanzata, come SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CNS (Carta Nazionale dei Servizi). CIE (Carta d'Identità Elettronica), etc.
Il framework è progettato rispettando le misure di sicurezza raccomandate da Agid, come testimoniato dalla presenza nel catalogo del riuso. L’installazione prevede l’utilizzo di container AWS, su region europea coerente con il GDPR privacy, protetti da certificati SSL con protocollo TLS 1.3 (Transport Layer Security) garantendo una comunicazione crittografata e sicura tra l'utente e l'applicativo.

AGGIORNAMENTI DAL MONDO OPEN 2.0

Pubblicato il portale Finlombarda S.p.A. realizzato con tecnologia Open2.0
20/05/2024

Pubblicato il portale Finlombarda S.p.A. realizzato con tecnologia Open2.0

Da aprile 2024 è live il nuovo portale Finlombarda S.p.A., realizzato con framework Open2.0: navigazione più intuitiva e servizi personalizzati per gli utenti

Read more
Il portale Open 2.0 aggiorna i propri contenuti
30/04/2024

Il portale Open 2.0 aggiorna i propri contenuti

Il portale istituzionale di presentazione del framework Open 2.0 è stato oggetto di un significativo e importante aggiornamento in aprile

Read more
AgID e Regione Lombardia: accordo per la valorizzazione di Open 2.0
20/03/2023

AgID e Regione Lombardia: accordo per la valorizzazione di Open 2.0

Il software come soluzione per la PA per le iniziative di Open Innovation Procurement

Read more
Generazione Lombardia: uno spazio dedicato agli under 35
18/01/2023

Generazione Lombardia: uno spazio dedicato agli under 35

L’iniziativa di Regione Lombardia dedicata agli under 35 che vivono, studiano o lavorano in Lombardia

Read more
Preset per spazi collaborativi aziendali– collaborazione, coinvolgimento, comunicazione
07/09/2022

Preset per spazi collaborativi aziendali– collaborazione, coinvolgimento, comunicazione

Il Framework Open 2.0 in ambiti collaborativi

Read more
Framework OPEN2.0: microservizi
07/09/2022

Framework OPEN2.0: microservizi

Evoluzione a microservizi per superare la logica di applicazione monilitica

Read more

CONTACTS

Compila il form per contattarci direttamente, risponderemo a ogni domanda!

immagine form

View our privacy policy and information on the use of cookies

Having read and understood the information pursuant to art. 13 EU Regulation 2016/679 (GDPR) on the processing of personal data required for registration on the “Open 2.0” Portal of the Lombardy Region, with specific reference to the condition of lawfulness referred to in the information pursuant to art. 6, par. 1 letter a) of the GDPR and by virtue of the provisions of art. 7 of the GDPR

Titolari di Progetto

logo regione lombardia logo aria spa

POWERED BY

promosso da

logo regione lombardia logo agid